Brut Première Cuvée – Bruno Paillard

Cantina: Bruno Paillard
Denominazione – Zona Produzione: Vino Champagne, Brut Première Cuvée.
Annata: Inizio Attività 1981
Vitigni: Pinot Nero, Chardonnay e Pinot Meunier.
Gradazione alcolica: 12%
Abbinamenti: formaggi (Brie de Meaux, Camembert, Saler stagionati), pollame e molluschi e crostacei.
Momento per degustarlo: ottimo in ogni momento, da solo, come aperitivo e per le grandi occasioni.

Descrizione

Descrizione

NOTE DI DEGUSTAZIONE
Oro paglierino brillante, che rileva l’utilizzo esclusivo dellla prima pigiatura e la percentuale importante di Chardonnay. Perlage molto fine ed estremamente vivo.
Fresco e fruttato, all’inizio dominano gli aromi di agrumi – limone verde, pompelmo – tipici del Chardonnay. Poi compaiono i frutti rossi: amarena, ribes, lampone caratteristici del Pinot Noir.
Attacco vivo grazie ad un dosaggio debole che rispetta l’autenticità del vino. Si avverte la mineralità del gesso. Si impongono subito sapori di agrumi, mandorla, pane biscottato, ma anche di gelatina di ribes e di frutti neri come la ciliegia

ABBINAMENTI: Si accompagna divinamente con i formaggi (Brie de Meaux, Camembert, Saler stagionati), al pollame e ai molluschi e crostacei.

Champagne Première Cuvée – Bruno Paillard: PERCHE’ CI PIACE
“Poco dosato, molto aperitivo ma testimoniando in bocca una bella maturità, il Brut Première Cuvée è uno dei più interessanti Brut non millesimati sul mercato.”
Bettane & Desseauve – Guida 2016

CANTINA

La Maison di Champagne Bruno Paillard nasce dal desiderio di un uomo di creare uno champagne puro, molto diverso dagli altri. Bruno Paillard, discendente da una famiglia di mediatori e vigneron, in Champagne da più di tre secoli, crea nel 1981 la propria Maison. La sua esigenza: ottenere la quintessenza di ogni grande cru della Champagne per poi creare con l’assemblaggio un grande vino. Il risultato sono delle cuvée per connaisseur tra le più riconosciute a livello internazionale, distribuite esclusivamente in enoteche selezionate e sulle tavole dei migliori chef. Questo lavoro quotidiano si poggia sul lavoro di un vigneto di 33 ettari, che diviso su 15 cru, oggi forniscono più della metà del fabbisogno di uva della Maison. Ognuna delle 97 parcelle è lavorata -lavorazione del suolo e trattamenti organici- in modo da favorire la biodiversità e lo sviluppo profondo delle radici. Questo permette di estrarre la tipicità gessosa straordinaria dei territori. Solo la prima spremitura dell’uva migliore è usata per essere vinificata. In cantina poi la permanenza sui lieviti è lunga, da due a cinque volte superiore rispetto alla media, in funzione della tipologia della cuvée. Tutti i vini sono extra brut, la data di sboccatura è sempre scritta sulla contro-etichetta e lo stile è riconosciuto come l’insieme della purezza, della complessità e della mineralità. Oggi la Maison di Champagne Bruno Paillard è totalmente indipendente e gestita da Bruno Paillard e dalla figlia Alice che continua il progetto del 1981.

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Shipping & Delivery

Vestibulum curae torquent diam diam commodo parturient penatibus nunc dui adipiscing convallis bulum parturient suspendisse parturient a.Parturient in parturient scelerisque nibh lectus quam a natoque adipiscing a vestibulum hendrerit et pharetra fames.Consequat net

Vestibulum parturient suspendisse parturient a.Parturient in parturient scelerisque nibh lectus quam a natoque adipiscing a vestibulum hendrerit et pharetra fames.Consequat netus.

Scelerisque adipiscing bibendum sem vestibulum et in a a a purus lectus faucibus lobortis tincidunt purus lectus nisl class eros.Condimentum a et ullamcorper dictumst mus et tristique elementum nam inceptos hac vestibulum amet elit